Home / Viabilità / 553 km di strade extra urbane tornano ad Anas

553 km di strade extra urbane tornano ad Anas

Anas ha ripreso in Toscana la gestione di 533 km di strade extra statali che sono state nuovamente classificate e fatte rientrare nella categoria delle strade ad interesse nazionale. Queste strade erano state perse da Anas nel 2001, quando erano state declassate nell’ambito del fenomeno del decentramento amministrativo ed erano state affidate alla gestione di 16 enti locali diversi.

A decorrere da domani queste arterie verranno nuovamente ricondotte ad Anas. L’Agenzia del demanio e gli Enti coinvolti hanno già firmato i verbali. Così è stato concluso il processo di riclassificazione che aveva preso avvio nel 2017 quando si era deciso di rivedere l’attribuzione delle arterie stradali di 11 Regioni.

L’accordo per la riclassificazione per circa 3.500 km di strade infatti era stato preso nell’agosto 2017 con l’intesa della Conferenza Unificata Stato-Regioni. A questo aveva fatto seguito il decreto del Presidente del Consiglio firmato il 20 febbraio 2018.

553 km di strade extra urbane tornano ad Anas

Questo accordo è stato siglato al fine di garantire una maggiore continuità territoriale per quanto riguarda le arterie di interesse nazionale e assicurare inoltre un controllo più capillare e facilitato sulla gestione dei tratti stradali e la manutenzione degli stessi. Ciò che si vuole evitare è proprio la frammentazione delle competenze nella gestione di strade e trasporti.

L’accentramento ad Anas della competenza in materia di strade ad interesse nazionale è un passo decisivo nel miglioramento del controllo e della manutenzione delle arterie stradali. Infatti, uno dei grossi problemi del nostro Paese è anche il forte decentramento che assegnando il controllo e la gestione a un numero enorme di enti diversi non permette di monitorare con la dovuta attenzione lo stato di molte infrastrutture italiane.

Sulla base dell’intesa che è stata sottoscritta questo è un passo molto importante per la realizzazione di un controllo capillare delle nostre strade e per una migliore gestione delle stesse. I km interessati sono molti e si tratta di strade tutte collocate in Toscana.

Foto InToscana

 

About Redazione

Check Also

Dal 1 gennaio 2019 incremento delle multe

Dal 1 gennaio 2019 incremento delle multe

Dal 1 gennaio 2019 le multe saranno più care. In base alla legge infatti è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *