Home / Viabilità / Maltempo, due morti nel Lazio acqua alta a Venezia

Maltempo, due morti nel Lazio acqua alta a Venezia

Il maltempo sta attraversando tutta la nostra Penisola. La situazione risulta essere allarmante in alcune zone dell’Italia anche se in ogni caso la perturbazione non sta risparmiando nessuna Regione italiana.

Le piogge torrenziali e il forte vento stanno causando numerosi danni nel nostro Stivale. Partendo dal Lazio due persone sono morte a causa della caduta di un albero che ha colpito la loro automobile. L’incidente è avvenuto a Castrocielo in provincia di Frosinone. A causa del maltempo a Roma sono chiusi anche alcuni edifici storici come il Colosseo, il Foro Romano e il Palatino. La metro B è stata riaperta mentre un tratto della metro A (Battistini-Ottaviano) è ancora chiuso.

Piogge torrenziali e forte vento anche in Campania. A Pompei i turisti sono stati fatti evacuare a causa del maltempo. Gli scavi sono chiusi dalle ore 13.30 di oggi e il sito resterà chiuso finché non potranno essere nuovamente garantite le condizioni di accesso e di fruibilità. I collegamenti con le isole sono stati interrotti. Particolarmente allarmanti le condizioni meteorologiche all’isola di Capri, sulla quale si sta abbattendo una vera e propria tempesta di pioggia e vento.

Maltempo, due morti nel Lazio acqua alta a Venezia

Anche Venezia è stata colpita dall’ondata di maltempo. L’acqua alta ha comportato la chiusura di Piazza San Marco. Il 75% del suolo cittadino è sommerso dall’acqua. Sono rimasti aperti soltanto i collegamenti con le isole. Gli ultimi vaporetti stanno effettuando il recupero dei passeggeri rimasti bloccati a causa dell’acqua che ha raggiunto poco dopo le 15 i 156 centimetri sopra il livello del mare. Domani le scuole resteranno chiuse. Falsa la notizia secondo la quale l’acqua sarebbe stata contaminata. Il sindaco di Venezia rassicura che non c’è nessun allarme di contaminazione dell’acqua potabile. Si tratta di una fake news.

Situazione allarmante anche in Lombardia. Nella zona dello Stelvio 180 turisti sono rimasti bloccati negli alberghi a causa della chiusura per neve di entrambe le strade di collegamento.

Foto Il Gazzettino

About Redazione

Check Also

Dal 1 gennaio 2019 incremento delle multe

Dal 1 gennaio 2019 incremento delle multe

Dal 1 gennaio 2019 le multe saranno più care. In base alla legge infatti è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *