Home Milano Milano: nuova fase per il cantiere della stazione San Babila

Milano: nuova fase per il cantiere della stazione San Babila

Elaborato un programma in 2 fasi distinte per la viabilità: la prima scatterà nei prossimi giorni, la seconda a gennaio (dopo le festività).

21
CONDIVIDI
milano lavori m4 san babila

Proseguono i lavori per la costruzione della stazione di San Babila – M4 di Milano. Per ridurre i disagi sulla viabilità e sulle attività commerciali è stato pensato un programma in 2 fasi distinte: la prima scatterà nei prossimi giorni, la seconda a gennaio (dopo le festività).

Da mercoledì 22 novembre, dopo le 9, riaprirà al traffico via Cavallotti (con senso unico di marcia, da largo Augusto verso corso Europa).

Da giovedì 23 novembre, si allargherà il cantiere su corso Europa occupando tutta la carreggiata da largo Toscanini, fino all’altezza delle Gallerie Strasburgo e San Carlo. Il tratto successivo del corso (dal cantiere all’incrocio con via Cavallotti), sarà percorribile nel doppio senso di marcia.

Il passaggio pedonale, invece, sarà posizionato proprio all’altezza delle Gallerie San Carlo e Strasburgo.

Chiuderà al transito stradale, infine, largo Toscanini (nel tratto da via Durini, verso corso Europa).

Trasporto pubblico

A partire dalla mattinata di mercoledì 22 novembre le linee 54, 73, 84 (direzione centro), – da largo Augusto transiteranno in via Cavallotti ed effettueranno la fermata di fronte al civico 13 della via, per poi proseguire in corso Europa e riprendere il loro percorso abituale.

– Linea 60: dal 23 novembre farà il percorso regolare fino a largo Augusto e, invece di svoltare in via Durini, proseguirà in via Cavallotti, corso Europa, via Verziere (dove effettuerà la fermata di capolinea).

– Linea 61: aggiungerà una fermata in via Durini (dopo largo Augusto).

– Notturne NM1-NM3: modificheranno il precorso dalla serata del 22 novembre.

– Notturne N15-N24-N27: modificheranno il percorso dalla serata del 24 novembre.

– Tutte le linee in direzione periferia, bensì, manterranno gli attuali percorsi.

Contestualmente, il Comune, ha deciso di potenziare l’illuminazione pubblica d’installare i pannelli informativi per la localizzazione degli esercizi commerciali penalizzati dal cantiere.

La seconda fase di sviluppo del cantiere scatterà a gennaio, dopo le festività natalizie, in cui è previsto l’ampliamento del cantiere su corso Europa.

 

CONDIVIDI