Home / Viabilità / Revisione auto più semplice e più veloce

Revisione auto più semplice e più veloce

Le norme in materia di revisione di auto diventano più semplici grazie ad una circolare della Direzione generale motorizzazione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Da oggi infatti la revisione delle auto sarà più semplice e veloce grazie alla introduzione di un semplice modulo di autocertificazione che rende più semplice delegare ad un familiare o all’autista a farsi da garante del corretto chilometraggio così come viene rilevato.

Sicuramente la revisione delle auto rientra in quelle procedure introdotte dalle norme che vogliono rendere più sicure le strade e tutelare maggiormente i consumatori. Tuttavia, accanto alla sicurezza è necessario anche affiancare una maggiore semplicità e chiarezza delle norme in materia.

Con un decreto ministeriale del 2017, infatti, si era stabilito che a partire dallo scorso maggio 2018 all’atto della revisione dovesse essere effettuata anche la lettura del contachilometri tramite lettura diretta o presa OBD.

Revisione auto più semplice e più veloce

La lettura del contachilometri, dunque, è diventato un dato integrante del bollino cioè l’etichetta rilasciata dopo la revisione e da collocare nel libretto di circolazione. Il dato che viene rilevato dalla persona addetta alla revisione deve essere controfirmato dal proprietario dell’auto o da persona delegata. Tutto questo consente di evitare eventuali frodi e assicurare una maggiore tutela agli utenti sia per la prestazione dei veicoli sia in occasioni di compravendita.

In questo primo periodo di attuazione si era prevista la possibilità di rilasciare una delega e copia dei documenti del proprietario. Invece con la recente circolare si stabilisce che il dato del chilometraggio potrà essere convalidato anche con una semplice autocertificazione anche da parte di utilizzatore di veicoli in leasing o in noleggio a lungo termine, il familiare o l’autista.

Si tratta di una novità che è finalizzata a snellire le procedure e a garantire lo stesso standard di tutela e garanzia per l’utente con il vantaggio di una maggiore semplificazione.

Foto ContaGiri Blog

About Redazione

Check Also

In Italia cala il turismo

In Italia cala il turismo

Lo sviluppo del settore turistico dipende molto dagli investimenti nelle infrastrutture di trasporto. In particolar …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *