Home / Viabilità / Veneto, ricostruito in tempi record ponte della Priula

Veneto, ricostruito in tempi record ponte della Priula

Il maltempo degli scorsi giorni non ha risparmiato nessuna regione italiana. Anche il Veneto è una delle regioni fortemente colpita dal maltempo. Maltempo che ha causato numerosi disagi alla circolazione, uno di questi proprio a Treviso.

Il maltempo degli scorsi giorni ha determinato il crollo del ponte della Priula, un ponte Bailey costruito per consentire la circolazione della autovetture a destra e a sinistra del fiume Piave durante i lavori di rifacimento dello storico ponte della Priula.

Il ponte ha ceduto qualche giorno fa a causa del maltempo che ha causato la piena del fiume Piave. Il ponte Bailey non ha retto la portata dell’acqua e l’esondazione del fiume ha determinato anche il crollo del ponte.

Il ponte è stato già ricostruito in tempi record dall’Anas. È stato riaperto proprio oggi e il presidente della Regione Veneto, al momento della sua riapertura, ha commentato così la rapidità nella realizzazione dell’opera: “Il Veneto non molla. Eccone il simbolo”.

Veneto, ricostruito in tempi record ponte della Priula

Al momento della riapertura del ponte il Governatore della Regione era accompagnato dall’Assessore regionale alle Infrastrutture Elisa De Berti, dai sindaci della zona e dai dirigenti tecnici Anas che si sono occupati della ricostruzione.

Zaia ha ringraziato tutti coloro che si sono dedicati alla realizzazione dell’opera consentendo di terminare i lavori in tempi così brevi. Qualcuno come ha sottolineato Zaia ha anche contrastato i lavori criticando l’operato di queste persone che hanno invece permesso alla Regione di poter fruire nuovamente del ponte in così breve tempo.

Non appena il ponte è stato riaperto, subito una lunga coda di macchine lo ha attraversato rivolgendo saluti e ringraziamenti ai tecnici dell’Anas mentre passavano. Il Governatore dell’Anas è rimasto entusiasta di questa reazione. Il collegamento tra le due sponde del fiume Piave, infatti, era per la comunità davvero importante. Il maltempo non ha certo risparmiato niente in Veneto ma questo è il segnale che la Regione sta reagendo.

Foto Il cielo sopra San Marco

About Redazione

Check Also

I marciapiedi non convenzionali in cui ricaricare il proprio smartphone

I marciapiedi non convenzionali in cui ricaricare il proprio smartphone

Platio è il sito del sistema di pavimentazione modulare non convenzionale. Si tratta di un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *