Home / Viabilità / Sulle strade del mondo muoiono 3.700 persone al giorno

Sulle strade del mondo muoiono 3.700 persone al giorno

Gli incidenti stradali sono sempre più frequenti e sono una delle prime cause di mortalità. La prudenza alla guida è davvero indispensabile per la sicurezza delle nostre strade. Gli interventi di prevenzione e repressione sono sempre più frequenti per evitare tragiche vicende.

Sono arrivati i risultati del rapporto annuale sulla incidentalità condotto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e sono davvero impressionanti. Lo studio ha verificato l’incidentalità nel mondo. I dati che sono stati ricavati sono significativi di un serio allarme sulle strade di tutto il mondo.

3.700 sono le persone che muoiono ogni giorno sulle strade del mondo. Avete capito bene, ogni giorno. Il fenomeno dell’incidentalità sembra essere in aumento non solo nel nostro Paese, ma anche in tutto il panorama internazionale, con una particolare incisività nei Paesi a basso reddito come l’Africa. Sono 1,35 milioni i decessi causati ogni anno dai sinistri stradali e si tratta addirittura della prima causa di morte per i giovani, dai 5 ai 29 anni.

Sulle strade del mondo muoiono 3.700 persone al giorno

Il rapporto annuale dell’OMS ha rilevato che in Africa il tasso di mortalità è d 26,6 ogni 100.000 abitanti, mentre in Europa è del 9,9. L’Italia ha un tasso di mortalità del 5,5. Questi dati sono davvero importanti, se consideriamo che gli incidenti stradali sono la prima causa di morte delle fasce più giovani della popolazione, che tendono spesso a tenere una guida spericolata e poco prudente.

Tendenzialmente la prima causa di morte per incidenti stradali è la velocità troppo elevata. Altre cause significative sono la distrazione e il mancato rispetto della precedenza. Per questo, gli alti livelli di incidentalità possono essere contenuti grazie ad un’attività più sistematica di repressione da parte delle Forze dell’Ordine, ma anche di prevenzione. Un ruolo importante è svolto anche dagli Enti gestori delle reti stradali, che devono attivarsi per realizzare piani di manutenzione ordinaria e straordinaria e di introduzione di innovazioni tecnologiche per ridurre il tasso di mortalità.

Foto Quasi Mezzogiorno

About Redazione

Check Also

Dal 1 gennaio 2019 incremento delle multe

Dal 1 gennaio 2019 incremento delle multe

Dal 1 gennaio 2019 le multe saranno più care. In base alla legge infatti è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *