Home / Viabilità / Nuovo progetto per il Passante di Bologna

Nuovo progetto per il Passante di Bologna

E’ stato trasmesso ad Autostrade per l’Italia dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un nuovo progetto per il Passante di Bologna. Si tratta di un progetto alternativo a quello che era già stato presentato ma è caratterizzato dalla previsione di una soluzione che avrà un minor impatto sull’ambiente rispetto a quella già proposta. Ma soprattutto si tratta di una soluzione più economica, il che significherà un grande beneficio per le tasche dei cittadini.

Il Ministero ha proposto un progetto che tenga conto delle istanze che provengono dal territorio. Il principale obiettivo di questo intervento è di decongestionare il traffico sulla tangenziale annessa al nodo di Bologna.

Il progetto originario era il seguente. Si sarebbe trattato di aumentare le corsie sia per il tratto autostradale sia per quello della tangenziale in modo tale da garantire una circolazione più spedita. La realizzazione di questa nuova infrastruttura avrebbe richiesto un costo di 722 milioni di euro. Il tutto si sarebbe concluso, statisticamente, in 5 anni e 3 mesi.

Nuovo progetto per il Passante di Bologna

Il nuovo progetto che è stato presentato ad Autostrade dal Ministero prevede invece tre possibilità tutte eco sostenibili grazie al ridotto consumo del suolo e all’abbattimento dei costi fino al 67%. Tutto questo avrebbe un impatto davvero benefico non soltanto sul territorio, grazie all’attenzione per la sostenibilità ambientale, ma anche per i cittadini, dato che la sua realizzazione avrebbe un costo nettamente inferiore.

Il progetto consiste nel ridurre i rallentamenti del traffico nel nodo di Bologna e quindi le emissioni. Inoltre sarà migliorato il sistema dei trasporti pubblici locali mediante il suo potenziamento e il decongestionamento della viabilità di adduzione. Il tutto si realizza con una viabilità di servizio affiancata alla complanare. In questo modo lo sfruttamento del suolo avverrà in modo molto più vantaggioso con il conseguimento dei medesimi risultati. In più il beneficio riguarda anche i cittadini.

Foto Giap

About Redazione

Check Also

I marciapiedi non convenzionali in cui ricaricare il proprio smartphone

I marciapiedi non convenzionali in cui ricaricare il proprio smartphone

Platio è il sito del sistema di pavimentazione modulare non convenzionale. Si tratta di un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *